sabato 28 febbraio 2009

Il sogno...


"Ho sognato che io, le mie ragazze e mia nonna ci trovavamo improvvisamente immerse nell'acqua di in un canale: prima era una strada e di colpo diventa un canale profondissimo. Tuttavia, nonostante il timore, io riesco a nuotare. Giro lo sguardo e vedo che mia figlia Chiara ha risalito una sponda e che non è nemmeno tanto bagnata, affianco a me nuota tranquilla Arianna, la mia piccolina, la testa fuori dall'acqua cone un cagnolino. Allora, mi giro indietro e, con grande sollievo, vedo mia nonna che nuota anche lei! Poi, inaspettatamente, il canale finisce: è più breve di quanto immaginassi e noi tre raggiungiamo Chiara, anche noi praticamente asciutte."


La verità è che la nostra famiglia sta attraversando un periodo terribile. Però, io dico alla nonna:
"CORAGGIO, nuotiamo insieme, come sempre unite, dai che lo sappiamo fare! E vedrai che il tunnel sarà più breve e meno pericoloso di quanto possiamo immaginare ora!"